Home Sport

Tripletta di Imparato e il GSO vola

14 novembre 2011 – Un bel pomeriggio soleggiato fa da scenario alla nona giornata di campionato, che vede il GSO affrontare il Gorla Minore sul campo di Arese. Mister Meloni schiera il solito 4-3-1-2, ma nel reparto difensivo oltre ai soliti Melia, Bianchi e Giorgiutti M. c’è la novità di Sabbadini, schierato come terzino destro per ovviare alle molte assenze. In attacco Imparato viene spostato più avanti a far coppia con Magagna, mentre sulla linea della trequarti si posiziona Perri. Il Gorla Minore parte forte, e per i primi venti minuti è padrone del campo: all’11’ un errore di controllo di Bianchi favorisce l’inserimento di Caldiroli, il cui tiro è però deviato in corner; poco dopo, su un’azione di rimessa, Zanin trova lo spazio per calciare ma la mira è da dimenticare. Al 21’ arriva l’occasione più limpida per il Gorla Minore: Comani scatta sul filo del fuorigioco e si presenta da solo davanti a Cavalli, ma il suo diagonale è troppo angolato e finisce sul fondo. Dopo il forcing iniziale gli ospiti accusano un leggero calo di ritmo e il GSO inizia a macinare gioco e a farsi vedere dalle parti di Polimeni. Al 26’, Imparato è bravo ad eludere il fuorigioco della difesa ospite e a farsi trovare pronto sull’assist di Sabbadini, ma il controllo del bomber aresino non è dei migliori e il portiere chiude in uscita.

Passano cinque minuti e Ferrari ci prova con una botta dal limite dell’area: palla sopra la traversa. Il GSO cresce lentamente, non concede nulla agli ospiti, crea buone occasioni e al 36’ passa in vantaggio: palla alta per Magagna che prolunga di testa, Imparato si infila nella voragine lasciata dai centrali del Gorla Minore e batte il portiere con un pregevole pallonetto. Sull’onda di positività portata dal vantaggio, gli aresini cercano subito il raddoppio e ci vanno vicini ancora con Imparato al 40’, quando il diagonale dell’attaccante è deviato in corner da Polimeni. Il primo tempo sembra destinato a chiudersi sull’1-0, ma allo scadere arriva l’inaspettato raddoppio: su azione d’angolo Ferrari trova il tiro e la respinta di un difensore; il pallone viene quindi raccolto da Giorgiutti O. che lo difende spalle alla porta dalla linea di fondo: nonostante la posizione del centrocampista di casa sia alquanto innocua, arriva l’inspiegabile intervento di Airoldi, che falcia il giocatore aresino da dietro e regala il calcio di rigore al GSO. Sul dischetto si presenta Imparato che spiazza il portiere marcando il 2-0 che chiude il primo tempo. La ripresa comincia con una raffica di sostituzioni che cambiano il volto delle squadre in campo ma non gli equilibri del match.

Equilibri che si rompono in favore degli ospiti solo al 58’ quando Melia ferma irregolarmente l’attaccante del Gorla Minore lanciato a rete commettendo fallo da ultimo uomo e beccandosi il cartellino rosso. Meloni corre subito ai ripari: ripristina la linea difensiva a quattro inserendo Musci e sceglie di passare ad un centrocampo a quattro per blindare i tre punti. Il risultato ottenuto è quello sperato: la superiorità numerica non sembra aiutare gli ospiti che appaiono stanchi e privi di idee, e che non riescono mai a farsi veramente pericolosi, se non con dei calci piazzati sui quali Cavalli è sempre attento. È il GSO ad avere invece le occasioni più nitide in contropiede: prima Perri poi Imparato sfiorano il terzo gol sfruttando la loro rapidità, ma il sigillo finale sul match arriva solo al 76’, quando Buschini e Perri confezionano l’azione conclusa da Imparato con un altro pregevole pallonetto che beffa il portiere in uscita. Tripletta per il bomber aresino che sale a quota 5 gol stagionali e diventa il miglior marcatore del GSO. Nell’ultimo quarto d’ora trova onor di cronaca la bellissima girata al volo di Comani e l’altrettanto bella parata in tuffo di Cavalli, che nega anche il gol della bandiera agli ospiti. Al 90’ arriva l’ingenua espulsione di Buschini, che viene allontanato per qualche parola di troppo all’arbitro: il GSO chiude la partita in nove, ma si prende i 3 punti e rimane a ridosso della zona playoff.    

TABELLINO
GSO Don Bosco Arese – Gorla Minore 3-0 (p.t. 2-0)
Marcatori: 36’, 45’+1’ (rig.) e 76’ Imparato
Ammoniti: 54’ Zanin (GM), 55’ Airoldi (GM), 74’ Giorgiutti M. (GSO)
Espulsi: 58’ Melia (GSO) per fallo da ultimo uomo, 90’ Buschini (GSO) per proteste
Recuperi: 1’+4’

PAGELLE
GSO: Cavalli 7, Sabbadini 6,5, Bianchi 6,5, Giorgiutti M. 7, Melia 6, Giorgiutti O. 6,5, Ferrari 6 (dal 62’ Musci 6), Trombini 6,5 (dal 76’ Limongelli s.v.), Perri 6,5 (dal 81’ Piazzolla s.v.), Imparato 8 (dal 81’ Pisano s.v.), Magagna 6 (dal 50’ Buschini 6)
GORLA MINORE: Polimeni 6, Penato 5,5,  Airoldi 4,5 (dal 68’ Romagnoli 5), Zanin 5,5 (dal 59’ Lanzillotti 5), Scelba 6, Pedroni 6, Efrem 6,5, Caldiroli 5,5 (dal 52’ Macchi 5,5), Comani 6, Luetti 4,5 (dal 46’ Morandi 5), Rossetto 5,5.

CLASSIFICA – Terza Categoria, Comitato di Legnano, Girone B
1 – SERENISSIMA CALCIO 25
2 – SALUS 22
3 – GARBAGNATE CALCIO 20
4 – GERENZANESE 20
5 – AMOR SPORTIVA 16
6 – DON BOSCO GSO ARESE 15
7 – ORATORIO SAN FRANCESCO 13
8 – GORLA MINORE 13
9 – ORATORIO LAINATE RAGAZZI 12
10 – C.M. 2004 10
11 – SPERANZA PRIMULE 6
12 – VICTOR 5
13 – MATTEOTTI SARONNO 2
14 – PRO JUVENTUTE 0

Servizio di Paolo Giudici